10 novembre 2013

10 novembre '13, Busto Arsizio (Va) - La maratonina di Busto Arsizio è qui... - FOTO e COMMENTI

11 novembre 2013, Busto Arsizio22^ Maratonina della Città di Busto Arsizio – Oltre la grande quantità di iscritti alla maratonina e il boom alla non competitiva di  9,2 km la vera eccezionalità di quest’anno è stato il fatto che non è piovuto, cosa che non si vedeva da molti anni. Il tentativo di rovinare ancora una volta la festa c’è stato al momento del via ma fortunatamente il tutto è durato solo pochi minuti…. giusto il tempo di bagnare un po’ le fotocamere! 
La nostra Maratonina è super collaudata e mi risulta che sia andato tutto bene. Il ristoro abbondante e questa volta anch’io alla fine del servizio fotografico sono riuscito ad assaggiare il panino con salame e un bicchiere di vino… ( grazie, però, alla lungimiranza di una gentile socia!!).  Gli scalmanati automobilisti bustocchi quest’anno come hanno reagito? Non mi è dato sapere. Buon segno!!
I vincitori della 22^ edizione della maratonina sono stati Rolando Piana e l’inossidabile Claudia Gelsomino, che pur non avendo realizzato uno dei suoi miglior tempi, resta imbattibile.
Il Podio:
Uomini1.Rolando Piana (G.S.D. Genzianella) 1.09.48 – 2. Fausto Gavazzeni (Atl. Presezzo) 1.11.58 – Alessandro Brustia (Atl. Trecate) 1.12.45
Donne – 1.Claudia Gelsomino (Atl. Palzola) 1.21.26 – 2.Valentina Menonna (Splendor Cossato) 1.22.02 – 3.Elena Begnis (Atl. Trecate) 1.24.31
Busto Arsizio, 10 novembre 2013 - Che stanchezza, che tensione, ma che gioia; che gioia vedervi tutti all'arrivo stanchi ma sorridenti, con la certezza di aver fatto qualcosa di bello; da parte nostra la soddisfazione di aver provato a fare di tutto per farvi correre nelle migliori condizioni, ci scusiamo se  per qualcuno c'è stato qualche inconveniente, ma vi assicuriamo che cercheremo ancor di più di perfezionarci. Come dico sempre con orgoglio, la nostra Maratonina deve far trasparire il cuore grande della San Marco, organizzata con passione e per passione, i numeri e il successo di partecipanti fanno piacere ma senza la soddisfazione di chi corre manca qualcosa.
Vi ringrazio quindi ancora di aver partecipato nella speranza di avervi accontentati e vi aspettiamo il prossimo anno.
Enrico Traietta (Presidente della Atl. San Marco)
P.S. Leggerò con avidità tutti i vostri commenti perché sono linfa per cercare di migliorarsi, grazie.
IL SERVIZIO FOTOGRAFICO
***

8 commenti:

  1. Sono un fan della vostra gara...ben organizzata , con tanti volontari ad impegnarsi per la buona riuscita della manifestazione...per questo ho trovato strano stamattina al ritiro del pacco gara trovare solo taglie S e XS ...per 22 euro si poteva forse essere piu' attenti ...anche perché' i tanti volontari e soci erano perfetti nelle loro maglie M L o XL...dopo tanti anni da dieci e lode, una pecca da sottolineare....ci vediamo l'anno prossimo (forse....)

    RispondiElimina
  2. Anch'io concordo con Diegorun sul fatto che stamattina mi è sembrato strano trovare le maglie all'interno del pacco gara solo con taglie s e xs. Da sistemare la logistica degli spogliatoi ma eccezionali per quanto riguarda la viabilità sul tragitto

    RispondiElimina
  3. E' il secondo anno che partecipo a questa gara. Davvero ben organizzata. Meglio di molte altre più famose. Tutti gli incroci presidiati, ottima organizzazione nel ritiro/riconsegna borsa, ottimo ristoro finale, ampi posteggi in cui lasciare l'auto.
    Un unico neo a mio giudizio. La mancanza di griglie di partenza. Io sono arrivato con mezz'ora di anticipo e sono riuscito a partire relativamente davanti (diciamo a una ventina di metri dal gonfiabile). Nonostante ciò, nei primi due km ho fatto davvero molta fatica, considerando le molte persone lente che ho trovato davanti. Ad un certo punto, al primo km, ad una curva, ero addirittura fermo. (il mio PB sulla mezza è di 1h23'30" e ieri ho chiuso un minuto sopra il mio PB).
    Secondo me l'area di partenza (non è una piazza troppo larga) si presta bene a mettere delle griglie. Si risolverebbero secondo me tanti problemi.
    Comunque complimenti a tutta l'organizzazione

    RispondiElimina
  4. Gli spogliatoi sono effettivamente un po' angusti ma considerata la massa di podisti presente mi sembra sia filato tutto lscio! Da manuale come sempre il ristoro ma forse, anziché disporre i tavoli ad L sarebbe meglio metterli in riga sotto gli spalti, in questo modo credo si riuscirebbe a distribuire meglio le persone che, giocoforza, finiscono per accalcarsi dopo l'arrivo. Un vero peccato, infine, la maglietta rimasta solo con quelle taglie... ho dovuto regalarla e mi è spiaciuto un sacco perchè era veramente bella. Ma quando mai si avanzano S ed XS? E' vero che i partecipanti ad una mezza maratona sono generalmente magri, ma questo non significa che siano anche bassi! Forse dall'anno prossimo sarebbe opportuno consentire di "prenotare" la taglia desiderata in fase di iscrizione in modo da facilitare anche l'ordine al fornitore. Per il resto mi associo ai complimenti che altri prima di me hanno fatto pervenire all'organizzazione... arrivederci al 2014!

    RispondiElimina
  5. Cari Amici, una maratonina con 22 anni di vita e numeri di presenze così alti ha sempre qualcosa da migliorare o perfezionare... ma sarà il presidente della San Marco a rispondere alle vostre osservazioni.

    RispondiElimina
  6. concordo, pienamente con chi ha suggerito di fare delle griglie a secondo dei tempi dichiarati
    .non si puo' passare i primi 2 km a superare atleti visibilmente lenti..
    giusto anche l'appunto sulle maglie, ma chi le mette s e xs?? già la marca non era prestigiosa come quella degli anni passati, almeno avere le misure.
    ultima nota: il chip. sdam da la possibilità di avere dei pettorali con chip incorporato e senza il bisogno di riconsegna (vedi deejay ten) sicuramente più comodi e non onerosi in caso di smarrimento (55€ !!??)
    per il resto tutto ok soprattutto l'ultimo km in zona pedonale, molto "caricante"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, io sono proprio uno di quelli che ama schierarsi dietro per evitare d'intasare inutilmente chi corre forte, consapevole dei miei limiti.
      Purtroppo domenica è successa una situazione "particolare": assieme al mio compagno d'avventure runnistiche ci siamo messi in coda ai bagni che erano le 8,50... siamo riusciti ad usufruirne alle 9,20... una volta usciti per appostarci ci hanno indirizzato nel parco e poi all'uscita di esso appena dietro la linea di partenza....
      Credimi, andare dietro era impossibile e l'avremmo fatto con gioia (anche perchè un'amica ci aspettava vicino ai palloncini delle 2 ore).
      Purtroppo siamo stati costretti a partire davanti, per cercare di non essere troppo d'intoppo abbiamo mantenuto un passo veloce soprattutto nei primi 2 km.
      Credo che ci voglia più che altro buon senso da parte dei corridori... e magari lasciare solo una zona davanti riservata ai 300 (numero a caso) che dichiara (ovviamente dimostrabile) un tempo sotto 1,20 e far affluire gli altri atleti da dietro e non da davanti...
      Per la zona davanti ovviamente verranno riservati i primi pettorali (tipo dall'1 al 300) in modo che un addetto dell'organizzazione possa controllarne l'accesso con facilità.
      Purtroppo le griglie non vengono mai rispettate se non controllate

      Elimina
  7. Maratonina di Busto Arsizio: “…è LA SOMMA CHE FA IL TOTALE”, di E. Traietta
    [ FOTO ] - Cari amici, grazie al blog di Antonio ho potuto prendere nota di tutto. Ci siamo compiaciuti dei complimenti e abbiamo preso atto delle critiche, già da queste settimane stiamo considerando come migliorare nella prossima edizione.
    Prima di tutto delle doverose scuse a tutti gli amici che non hanno trovato la maglia tecnica della propria taglia. Vi sono stati degli errori di valutazioni.... http://andocorri.blogspot.it/2013/11/maratonina-di-busto-arsizio-e-la-somma.html

    RispondiElimina

Il vostro commento sarà visibile dopo verifica del moderatore.
Grazie