25 giugno 2019

25 giugno 2019. Abbiategrasso (MI) - Francesco Ioppolo il nuovo presidente del Rotary Club presenta la Rotary Marathon _ FOTO

25 giugno 2019. Abbiategrasso (MI) –  
( FOTO ) - Stamani presso la Sala Consiliare del Comune di Abbiategrasso il presidente del Rotary Club, per l’anno 2019/2020, Francesco Ioppolo alla presenza delle maestranze cittadine ha illustrato il progetto e la finalità della IV Rotary Marathon dei Navigli che si svolgerà il 27 ottobre. Questa Maratona nata nel 2016 sotto la presidenza di Marco Rognoni e proseguita l’anno successivo con la presidenza di Lucio Fusaro ha riscosso un notevole successo tanto da presupporre che la 4° edizione consoliderà e supererà il gradimento delle edizioni precedenti.
Rotary Marathon dei Navigli non è solo Maratona perché verrà affiancata dalla Mezza del cuore sulla distanza dei 21km, entrambe competitive Fidal; inoltre, libera a tutti, ci sarà una IVV di 12 e 5 km e una corsetta per i bambini su un percorso di 1,5 km. La Rotary Marathon dei Navigli non è una gara per far cassa per l’organizzazione ma, come nelle tre precedenti edizioni, il ricavato verrà devoluto in opere di beneficenza e quest’anno il ricavato andrà al progetto denominato #CORRIperNUoTokio , ideato per supportare la partecipazione degli atleti di nuoto che parteciperanno alle prossime Paralimpiadi di Tokyo 2020, team che annovera già diversi recordman e plurimedagliati alle Paralimpiadi di Rio 2016. 
Oggi, in tal senso, alla presentazione alla stampa era presente oltre alla presidente Daniela Colonna-Preti, della polisportiva Polha di Varese il già campione Simone Baarlan che parteciperà alle paraolimpiadi di Tokio 2020.  
Per approfondimento>>>
Ulteriori info e iscrizioni: https://www.rotarymarathon.it/
A. C.

9 giugno 2019

Lierac Beauty Run 2019, la festa in rosa che ha colorato Milano - FOTO

[ Le FOTO in fondo al comunicato ] - Milano, 8 giugno 2019 – In 3531 si sono dati appuntamento all’Arena Civica Gianni Brera di Milano per correre insieme la quarta edizione della Lierac Beauty Run, l’evento dedicato alle donne e ai loro accompagnatori organizzato da RCS Sports & Events - RCS Active Team in collaborazione con Lierac, il brand cosmetico da sempre vicino all’universo femminile.
La prima partenza ha avuto luogo alle ore 21.00 con la 10 km, la competitiva prima e la non competitiva dopo, per un percorso incantevole che si è snodato tra il Parco Sempione e i luoghi più suggestivi del capoluogo meneghino: Brera, Corso Vittorio Emanuele, Piazza Duomo, Cairoli e sullo sfondo il magnifico Castello Sforzesco. La 5 km invece si è svolta tutta interamente nel Parco Sempione. Partenza e arrivo per tutte all’interno della stessa Arena.
Andrea Trabuio, responsabile area mass events di RCS Sports & Events dichiara: “La Lierac Beauty Run rappresenta una manifestazione che conferma come le donne siano sempre di più protagoniste del mondo della corsa in un giorno importante in cui lo «sport al femminile» è sotto i riflettori anche per la partenza del mondiale femminile di calcio. Siamo orgogliosi della risposta da parte del pubblico per un evento che si svolge per la quarta volta in una città sempre più attenta allo sport e sensibile a temi sociali attraverso la raccolta fondi”.  
I RISULTATI DELLA IV EDIZIONE
Per la 10 km competitiva
Prime tre classificate: Lisa Migliorini (37min 02sec) - Emanuela Mazzei (37min 54sec) - Manuela Frizzo (40min 02sec)
Primi tre classificati: Salvatore Gambino (31min 32sec) - Claudio Marzorati (33min 44sec) - Elia Kuhnreich (35min 29sec)
La Lierac Beauty Run è un evento che si è caratterizzato per il suo importante valore sociale attraverso il coinvolgimento di cinque ONLUS. Gli iscritti hanno potuto devolvere una parte della loro quota di partecipazione a una di queste associazioni tutte presenti al Beauty Village.
Fondazione Umberto Veronesi ha coinvolto ben 100 runner del progetto Pink is Good accompagnate in partenza dagli esperti nutrizionisti Marco Bianchi ed Elena Dogliotti; Dynamo Camp che offre programmi di terapia ricreativa per i bambini e i ragazzi affetti da patologie gravi e croniche; DiversityLab con LeFanfarlo, la scuola di burlesque di Lisa Dalla Via che ha intrattenuto e coinvolto le runner per tutto il pomeriggio; Fondazione Francesca Rava, nota per il suo impegno sociale dedicato all’infanzia e ai bambini che vivono in condizioni di disagio; Professional Women Network che da sempre mette da sempre in evidenza il valore e l’importanza dell’equilibrio di genere e della meritocrazia nel mondo del lavoro.
***

8 giugno 2019

8 giugno 2019, Saronno (VA) - Staffetta 3X1ora (24X1ora sono troppe!) - FOTO

8/9 giugno 2019, Saronno (VA) - Fotografare una Staffetta 24X1ora vuol dire scattare migliaia foto nell'arco delle 24 ore, nel caso di Saronno gli staffettisti totali sono 1200 ovvero 5/6000 foto minimo. Questo si può fare se vi è una "forte motivazione", poichè la "forte motivazione" non c'è  e non vi è mai stata questa volta mi sono limitato a 3X1ora per riprendere un evento sportivo che ha sempre tanto seguito tra i podisti di un certo livello e non solo.
***

6 giugno 2019

La Rotary Marathon dei Navigli finanzia i campioni di NuoTokyo

Tutto il ricavato della Rotary Club Maratona dei Navigli 2019, tolte le spese, sarà devoluto al progetto NuoTokyo. Il programma di preparazione di alto livello, sostenuto dalla Polha Varese, degli atleti della nazionale italiana di nuoto paralimpico che si allenano a Milano e in Lombardia con un team multidisciplinare di allenatori, preparatori atletici, psicologi dello sport, dietologi, fisioterapisti in vista delle Paralimpiadi di Tokyo 2020, coordinati da Massimiliano Tosin e dalla presidente della Polha Daniela Colonna-Preti.
Gli atleti sono Federico Morlacchi, Simone Barlaam. Arjola Trimi, Arianna Talamona, Alessia Berra, Fabrizio Sottile e Alberto Amodeo.
Lo stesso gruppo di campioni, con innesti di nuovi atleti più giovani, che è stato protagonista del film documentario “I Pesci Combattenti”.
Sono sportivi veri, abituati a convivere ogni giorno con i propri limiti e a tentare di superarli ogni volta che entrano in acqua, con l’obiettivo di diventare i più forti, i migliori al mondo. Non finiscono sulle prime pagine dei giornali e spesso neanche nelle brevi anche quando vincono l’oro ai Mondiali e agli Europei o ritoccano con i loro tempi i Record mondiali. Non hanno sponsor milionari. Ma campioni lo sono davvero.
Guardare loro, il loro esempio, ammirare la loro tenacia, e capire il valore delle loro prestazioni non può non far riscoprire il senso dello sport, quello vero. E anche il senso più profondo della vita.
Abbiamo conosciuto “I Pesci combattenti” dopo aver visto il film. Alcuni di questi ragazzi vivono nell’Abbiatense. Sono tra i più forti al mondo. Ma non hanno una piscina tutta per loro a Milano. E per trovare gli accessi acqua sono costretti a spostarsi ogni giorno in Lombardia, tra Milano, Lodi, Brugherio e Varese. Noi abbiamo deciso di sostenerli e di sostenere il team che ogni giorno segue la loro preparazione in vista dei Giochi di Tokyo 2020. La Maratona dei Navigli serve anche a questo. Facciamo tutti il tifo per loro.
Ufficio Stampa
Rotary Club Abbiategrasso
 
Il Trailer del Film documentario

3 giugno 2019

2 Giugno 2019 - StraWoman Milano - Foto

2 Giugno 2019 - StraWoman Milano - Cari Amici, anzi. più che altro, care Amiche e conoscenti vi comunico che le foto scattate da me, insieme a tante altre, le potrete trovare e scaricare dalla Pagina FB della StraWoman oppure su altri Social o Siti della StraWoman. Arrivederci alla prossima Manifestazione! AndòCorri Photos

26 maggio 2019

26 maggio 2019, City Life Milano – Policlinic Run, una numerosa partecipazione già al primo esordio – FOTO

26 maggio 2019, City Life MilanoPoliclinic Run, corsa di 8 km e camminata di 4 km benefica aperta a tutti, il cui ricavato sarà devoluto allo sviluppo di progetti clinici legati alla perfusione e al ricondizionamento degli organi per il trapianto.
Organizzatori e promotori della manifestazione sono AIDO Milano e Fondazione Trapianti Onlus, il cui obiettivo comune è di sensibilizzare la cittadinanza e di promuovere la cultura della donazione di organi, tessuti e cellule.
La manifestazione ha ottenuto il patrocinio di Regione Lombardia, del Comune di Milano, di ANED (Associazione Nazionale Emodializzati Dialisi e Trapianto - Onlus), di OPI (Ordine Professioni Infermieristiche Milano-Lodi-Monza e Brianza) di Fondazione Cariplo e rientra nella campagna nazionale “Diamo il meglio di noi”.
Le aspettative non erano così rosee in termini di partecipazione ma si è rivelata subito una preoccupazione non giustificata alla luce dei risultati conseguiti; oltre 1200 partecipanti equamente distribuiti tra corsa e camminata hanno affollato i viali di City Life e il merito di tutto questo va dato alla perfetta organizzazione di Francesca Boldreghini e del suo staff, che benchè fossero alla prima esperienza, hanno saputo trasformare il tutto in una festa.
I tempi cronometrati per la 8 km (in ordine alfabetico)
***
LE FOTO
e tante altre ancora sul sito della Policlinic Run

19 maggio 2019

19 Maggio 2019, Milano (MI) - 4^ PolimiRun Spring - FOTO

19 Maggio 2019, Milano - Nel 2016 nasceva la prima edizione non competitiva della PolimiRun sulla distanza di 10 km organizzata dal Politecnico di Milano. Questa distanza collegava il Campus Bovisa con sede storica di Leonardo da Vinci e i partecipanti furono più o meno 2000 in gran parte studenti e personale dei 2 politecnici più un gruppetto di normali runner. Fu comunque un grande successo per una prima edizione. Io ne venni a conoscenza tempo addietro da amici podisti che vi avevano partecipato. Il 2017 le cose cambiarono radicalmente, grazie al passaparola e una migliore pubblicizzazione, così dai 2000 del 2016 si passò ai circa 8000 del 2017 iscritti rendendo la gara sia competitiva che non competitiva. Quell’anno grazie, anche alla sollecitazione di amici podisti, mi presentai alla gara con la mia fotocamera alla Bovisa e rimassi piacevolmente sorpreso da questa massa podisti con maglietta rossa. Purtroppo, non riuscì a fare nessuna foto lungo il percorso perché ero nell’auto staffetta dell’amico Max. Ma all’arrivo mi sbizzarrii scattando migliaia di foto e incontrando i tantissimi conoscenti che normalmente, la domenica, frequentano i campi di gara. Il 2018 le previsioni di crescita dovevano raggiungere i 12000 iscritti cosa che avvenne senza difficoltà e con molto anticipo. Quell’anno dovevo esserci anch’io, invitato dall’organizzazione, che dopo aver visto le mie foto scattate nel 2017, mi chiese il servizio fotografico per la gara 2018, alla fine per varie ragioni (inutili da rivangare) rinunciai all’incarico. Di balzo in balzo con crescita esponenziale incredibile oggi si è giunti a 15000 chiudendo le iscrizioni per la non competitiva e competitiva con molto anticipo sulla scadenza prevista.
A poche centinaia di metri da Piazza Leonardo, ho abitato per alcuni anni prima di sposarmi, piazza Leonardo la domenica era il mio luogo deputato per leggere il giornale e scambiare due chiacchiere con gli amici dell’adiacente Casa dello Studente, dopo la messa. Quella zona mi è sempre rimasta nel cuore anche se in Città Studi, dopo sposato, sono rimasto per tanti anni ancora. Oggi approfittando della gara sono andato a fare una ripatriata con i vecchi amici 68ttini ancora in zona e a vedere e scattare qualche foto dell’arrivo della colossal PolimiRun e…. a controllare se gli spazi antistati la facoltà, tanto tranquilli e rilassanti la domenica, li contenga tutti !
Non so per il prossimo 2020 l’organizzazione che obiettivo d’iscritti abbia in mente, io mi auguro soltanto che non diventi in termini numerici una Deejay Ten perché (secondo me) non gioverebbe allo spirito della PolimiRun anche se il tracciato non circolare del percorso ne potrebbe contenere 50000 e più ma poi in piazza Leonardo cosa succederebbe?!
Ma venendo alla gara, che si è svolta prevalentemente sotto l’acqua, dei 15000 iscritti dichiarati ne sono giunti al traguardo circa 6200 tra competitivi e non competitivi, salvo che le classifiche pubblicate non siano errate o incomplete. Un divario cosi enorme mi sembra esagerato, a meno che la piaggia o altre ragioni a noi misteriose hanno portato a questa enorme defezione di circa 9000 iscritti.
I podi della competitiva:
UOMINI: 1.El Mazoury Ahmed  (Atl. Casone Noceto)   0:30:00 - 2.Quazzola Italo (Atl. Casone Noceto) 0:30:15 - 3.Carrera Francesco (Atl. Casone Noceto) 0:30:16
DONNE nuova classifica:  1.De Marco Laura (Assindustria Sport Padova) 0:38:15  - 2.Rosini Paola (Free-Zone) 0:38:41 - 3.Possenti Lavinia  (Atl. Lecco-Colombo Costruz) 0:39:31 Questa è la nuova classifica Femminile
Mattagliano Joyce (C.S. Esercito) - Galimberti Sara (Bracco Atletica) sono state squlificate per insegolarità sul percorso
***
***