LA FACCIA DELLA SETTIMANA - SI RIPRENDE MARTEDÌ 29 APRILE

LA FACCIA DELLA SETTIMANA - SI RIPRENDE MARTEDÌ 29 APRILE
FACCIA DA.... PODISTA! - Concorso a premi di AndòCorri. Leggi il regolamento cliccando sulla foto

24 aprile 2014

24.04.2014, Faccia da... Podista! Elvis è il Podista del Settimana del "concorso" di AndòCorri

Si sono chiuse ieri sera le votazione della seconda serie di "Faccia da Podista", Elvis si aggiudica la vittoria ed è eletto Podista della Settimana con 76 voti su 229. Secondo Gabriele (59 voti) che con uno sprint finale ha la meglio sulla giapponesina Kanako (46), seguono distanziati 4° Marta 22, 5° Massimo 20 ed infine 6° Gaetano con 6 voti.

Elvis, come vincitore di questa mance sfiderà i prossimi tre vincitori, che usciranno fuori dalle eliminatorie settimanali,  per l'elezione del Podista del Mese.
Tutti i partecipanti, come da regolamento, potranno richiedere la propria foto a: info.forcapasso@gmail.com
Si riprende martedì/mercoledì della prossima settimana, intanto preparate la vostra faccia che noi penseremo a fotografarla!

23 aprile 2014

Casterno di Robecco sul Naviglio: Là, dove affogano i ciliegi, di E.Comparelli

Bagài,
ieri a Casterno la classica tapasciata di Pasquetta,  la 37° Ciliegi in fiore, ha avuto come ospite sgradito un Giove Pluvio incasàmèna bestia e senza voèja de turnà a  cà sua. E siccome che i bellissimi percorsi di 5.5, 13 e 21km nel Parco del Ticino sono sterrati e boschivi la corsa si è trasformata in un cross nel fango e nelle pozzanghere.
Tanto che alla fine,  la fila non era al bancone dalla pastasciutta ma … alle fontanelle per lavare gambe e scarpe.
Sono arrivato al ritrovo all’alba di una giornata uggiosa per poter parcheggiare non troppo lontano perché avevo il baule pieno di sacche gara della MidnightRun; alla fine 18 consegnate su 20; mi sono sfuggite solo la Toffy e Valeria MagoG; causa pioggia diluviante sùnrestà in machina a lègg per un bèl po’; nel frattempo il paesino si è riempito del popolo dei tapascioni

21 aprile 2014

21.4.2014, Cressa (NO) - Gamba d'Oro: Cressalonga - FOTO e CRONACA di S. Bottelli

21 aprile 2014, Cressa (NO) - Cressalonga, 10a prova del calendario Gamba d'Oro 2014
Se il tempo fosse stato meno inclemente io sarei andato a Casterno per la popolare "Marcia dei Ciliegi in Fiore" e dalle notizie ricevute dagli amici risulta che ho fatto bene a restare a casa e dormire qualche ora in più !
Il mio amico Beppe Fierro, sfidando la pioggia ha, invece, trascorso la sua Pasquetta fotografica a Cressa per una gara non competitiva di circa 11,5km.
servizio fotografico a cura di 
La cronaca di Sandro Bottelli:
Pasquetta sotto la pioggia per quelli della Gamba d'Oro che per nulla al mondo perderebbero la classica Cressalonga. Era l'edizione numero 26, in sostituzione di quella che si disputava un tempo sulle colline aronesi di Dagnente. Al via in 571, flagellati dal maltempo. Più della pioggia, che dopo un paio di chilometri non l'avverti più, ha potuto il fango trasformando in patinoire i lunghi tratti campestri. Bella comunque e

12.04.2014 Milano - VIDEO MIGLIO AMBROSIANO

MIGLIO AMBROSIANO 2014

19 aprile 2014

21 aprile 2014 - Una classica di Pasquetta: "Marcia dei Ciliegi in Fiore" - FOTO 2009/2013

Il lunedì di Pasqua per molti podisti delle Provincie Lombarde (e non solo) il ritrovarsi a Casterno di Robecco sul Naviglio  per "Marcia dei Ciliegi in Fiore" è quasi una tradizione come per  me che non mi perdo questa bella tapasciata sicuramente dal 2008 ma forse anche da prima.  Spero di esserci anche quest'anno per la 37esima edizione se il tempo promette qualcosa di buono ma fino a lunedì chissà che non cambi qualcosa e allora deciderò... una scampagnata fotografica sotto l'acqua non è certamente gradevole oltre che deleteria per le macchine fotografiche!
Qualche foto del 2009 -- 2009/2 -- 2010 -- 2011 -- 2012 -- 2013 -- 2013/2
°°°

16 aprile 2014

Faccia da... Podista! Andrea è il Podista del Mese, il "concorso" di AndòCorri


Ieri si sono chiuse le votazioni per eleggere il "Podista del Mese", vince Andrea con 103 voti su 326 votanti, al 2° posto Rossella con 82, con lo scarto di 1 punto (81) Emanuela ed infine Carla con 60 punti.  Battaglia combattutissima fino a poche ore prima della chiusura delle votazioni poi con un colpo di "reni" formidabile si porta in vantaggio Andrea che non sarà più raggiunto. Complimenti a tutti i concorrenti e un'ovazione per Andrea che ha saputo destreggiarsi in mezzo a 3, dico 3, donne senza farsi sopraffare! (N.d.R.)

Andrea, come da regolamento, vince una sua foto in formato originale (HD).
Da giovedì 17 aprile si riprenderà a votare per il "Podista della Settimana", chi vincerà sarete, come sempre, voi a deciderlo.
***
Ma chi è la "Faccia da ... Podista"  del mese?
Andrea si presenta e si racconta:
Nato a Milano, l’ultimo giorno d’estate del ’71, come tutti i quarantenni mi avvicino alla corsa per caso. Il fato ha due diavoletti tentatori che rispondono al nome di Peppe e Sandro, due colleghi con i quali facevo qualche sgambettata in occasione di trasferte di lavoro. Loro erano due maratoneti attivi ma lontani di residenza che approfittavano di pernotti fuori casa per fare qualche allenamento insieme. Partivo con loro, al terzo chilometro giravo i tacchi e tornavo in albergo per una doccia, mentre i due atleti seri continuavano a macinare asfalto. Poi un bel dì, i due si iscrivono alla Maratona di Parigi 2011, la mia mente viene affascinata

13 aprile 2014

13.04.2014, Sesto Calende (VA) - 3a edizione 10km Città di Sesto Calende: di bene in meglio! - FOTO e NOTIZIE

13.04.2014, Sesto Calende (VA) -  "10km Città di Sesto Calende" - Ancora un successo per la terza edizione della 10km competitiva,  aperta da quest'anno anche ai non competitivi. Circa 700 gli iscritti tra le due gare in programma ma in prevalenza la competitiva ha registrato l'afflusso maggiore - 457  iscritti - di cui 410 hanno tagliato il traguardo; numero più che ottimale considerando la concomitanza di altre gare in provincia. Giornata ideale per correre, temperatura mite e cielo leggermente coperto su un nuovo percorso panoramico (molto apprezzato dai partecipanti) in due giri da 5km.
Ci scusiamo con i non competitivi per il via, sollecitato dalla Polizia Urbana, dato con qualche minuto di anticipo e che ha preso di contropiede i ritardatari alla partenza.
-------
Volevo ringraziare tutti coloro che hanno partecipato alla gara e coloro che hanno prestato servizio, siamo soddisfatti del numero dei partecipanti che è cresciuto rispetto le passate edizioni. Soddisfatti anche del nuovo tracciato che è stato molto apprezzato, mi auguro che tutti siano andati a casa soddisfatti, noi abbiamo fatto davvero del nostro meglio.

Grazie a tutti ancora. Davide Daccò
ORDINE D'ARRIVO PREMIATI
UOMINI - 1.Maamari El Mehdi (Atletica Palzola) - 2.Piana Rolando (G. S. D. Genzianella) - 3.Zanovello Mirko (A.S.D. Circuito Running) - 4.Pezzana Matteo (Atletica Vercelli 78) - 5.Abbatescianni Diego (Atletica Palzola) - 6.Fochi Alberto Ronnie (Amatori Atl. Casorate) - 7.Frassetti Ennio (G. S. D. Genzianella) - 8.Malinverno Matteo (G.S.A. Cometa) - 9.Porrini Umberto (Amatori Atl. Casorate) - 10.Boscani Luca (Atl.  Cento Torri Pavia)
DONNE - 1.Durante Francesca (Atl. G.S. Miotti Arcisate) - 2.Gelsomino Claudia (Atletica Palzola) - 3.Marin Francesca (Runners Bergamo) - 4.Begnis Elena (Atl.  G.S. Miotti Arcisate) - 5.Felletti Paola (Road Runners Club Milano)
Si aggiudica il premio per il gruppo più numeroso: Amatori Atletica Casorate Sempione
LA CLASSIFICA COMPLETA>>>
***
SERVIZIO FOTOGRAFICO A CURA DI

12.04.2014, Milano - 24° Miglio Ambrosiano - FOTO e VIDEO

12 aprile 2014 Milano, Campo Sportivo XXV Aprile - "24° Miglio Ambrosiano" terza prova del Club del Miglio.
Sfiorati i 300 classificati alla 24^ edizione del Miglio Ambrosiano!
In una bella giornata primaverile si è svolto a Milano, organizzato dall'Atletica Ambrosiana ed il GP Tiremm Inanz,  il Miglio Ambrosiano giunto alla 24^ edizione valevole quale terza prova del Club del Miglio 2014. Nonostante il cambio di location dall'Arena Civica al più "modesto" C.S. XXV Aprile tanti atleti dai piccoli del 2008 ai grandi del 1936 si sono cimentati nella classica specialità inglese e misure intermedie. Tanti atleti su una distanza tecnica di mezzofondo sono di per sé un evento incredibile per l'atletica nostrana e se ci mettiamo anche due migliori prestazioni italiane ottenute da Laura Avigo (Atl. Lonato) nella cat. SF45 con 5'30"00 e da Ugo Piccioli Cappelli (Atl. Paratico) nella cat. SM 45 con 4'36"58 il successo è completo! Fulvio Frazzei
Attenzione: ...le migliori prestazioni italiane migliorate sono tre! C'è l'ha fatta anche Carlo Michelon negli SM70!
Laura Avigo (Atletica Lonato) ed Ugo Piccioli (Atletica Paratico), altri due migliori prestazioni italiane sul miglio si aggiungono alle tante conquistate in prove del Club!

09 aprile 2014

La Milano Marathon 2014 del Gap Saronno, di A. Oliva

[ FOTO ] - Milano Marathon baciata dal sole. E dal caldo. Caldo che inciderà negativamente nelle performance di molti Runners. Ma l’importante è esserci. 
Il giovedì sera, distribuzione dei pacchi gara che Alessandro ha provveduto a ritirare per tutti (sempre grazie, Ale). Poi si pianifica come arrivare a Milano la domenica mattina. Indecisi fra treno e auto, visto che sarà giornata ecologica con blocco del traffico. Optiamo per andare in auto parcheggiandola nelle vicinanze della fermata Metro di Rho-Fiera. Scopriremo poi che la giornata ecologica è saltata. Infatti, ai vari incroci stradali è andata in scena la solita rappresentazione del “riflesso condizionato di Pavlov”: metti un Milanese

08 aprile 2014

Milano Marathon 2014 (dedicata alla piccola Letizia), di D. Casiraghi

[ FOTO ] Ieri è stata una pioggia di emozioni perché la MCM con le sue staffette colora 42 km di grigiore milanese e rende la giornata speciale. Anche quest’anno (follia pura) ho deciso di correre la maratona perché non farlo mi sembra di togliere qualcosa a Milano: la mia città che ultimamente amo così poco.
A pochi giorni dalla gara scopro che non ci sarà nemmeno il blocco totale del traffico per cui psicologicamente mi preparo alle solite scene di ordinaria follia che il milanese imbruttito e intollerante reciterà davanti alle intersezioni stradali dove si snoda il percorso di gara presidiate. Scene a cui non mi abituerò mai.
Giungo a Rho con largo anticipo e mi unisco agli amici marziani, mi sento emozionata perché so che lungo i 42 km viaggerò dentro me stessa e proverò emozioni e sensazioni di ogni sorta. Essendo per natura un’insicura

07 aprile 2014

Milano Marathon 2014 - Ho avuto un trattamento da Top Runner… - di A. Pozzoni

[ FOTO ] Ho avuto un trattamento da Top Runner…. grazie ai parenti, amici e colleghi! 
Ebbene si, mi sono divertito, ho sofferto ma ho portato a casa il PB.
Ricorro la maratona di Milano dopo 3 anni, rinunciando dopo 2 anni consecutivi alla staffetta con i colleghi ma sempre sostenendo i bambini e gli amici del Caf Onlus>>>
Mi sono presentato alla partenza in ottime condizioni e una buona preparazione.
Foto pre partenza da Andò con Teo e via al deposito borse. Alla partenza parto in ultima griglia per stare in compagnia di Marco new entry sulla maratona e Teo (mio personale pacer senza allenamento o lepre per le 3h40’), soffriamo un po’ il traffico della partenza ma tutto sommato fila tutto liscio.
Devo dire che già dal primo ristoro, l’organizzazione mi pare impeccabile, tutto è perfetto

6.4.2014: 14° Milano Marathon - Un amore così grande… Milano se lo merita? Secondo me, no! di D. Benevento

Mitttico  Compa, complimenti vivissimi e sinceri per il tuo inossidabile entusiasmo.
Ogni anno Milano offre ai podisti il peggio di sé,  sia nelle istituzioni che nell’organizzazione, eppure ogni anno il tuo ed  il vostro entusiasmo, mal ripagato, non viene mai meno. 
Siete fantastici e lo dico col cuore, senza ironia:   sai bene che conosco anch’io cosa c’è dietro l’organizzazione di tante staffette.
Però, consentimi di constatare come non  importa se tolgono la prevista giornata ecologica e lasciano correre  i podisti tra i residenti inferociti, non importa se non c’è nessuno per le strade a fare il tifo, se i pochi presenti sono automobilisti che  urlano la loro rabbia  nelle tue orecchie, se il percorso è di una tristezza esagerata tra noiosissimi viali di periferia deserti , tanto c’è il contentino di qualche centinaio di metri nel centro cittadino, col Duomo

6 aprile 2014: 14° Milano Marathon - Un amore così grande… Milano se lo merita? di E. Comparelli

Bagài,
ieri è stata una giornata fantastica; io mi sono divertito come una zecca bulgara sperduta nel pelo di un pastore maremmano (citazione)! Otto ore di festa, circondato da amici rumorosi, allegri, colorati, belli, felici.
Abbiamo invaso Milano e l’abbiamo “contagiata” con la nostra gioia di vivere; non me ne vogliano gli “agonisti” ma ieri la festa è stata nostra, di noi tapascioni che corriamo solo per divertimento e lo facciamo anche a fin di bene; i numeri parlano chiaro: la Milano Marathon è quella delle staffette per beneficienza.
Gli arrivi di gruppo delle onlus sono stati uno spettacolo; a me che sono grande e grosso uno non bastava ed allora ne ho fatti due, prima coi Podisti da Marte (la vera anima delle staffette) e poi con l’Abbraccio, la più marziana delle onlus, quella per cui ho corso la staffetta e fatto raccolta fondi.
Sono tornato a casa più stanco

06 aprile 2014

6.4.2014, Milano - SuisseGas Milano Marathon - FOTO e NOTIZIE

MILANO, domenica 6 aprile – Dei 14.027 iscritti, sono stati 13.329 i runner che hanno preso il via, da Rho-Fiera, alla XIV edizione della SuisseGas Milano Marathon. Di questi, 3.817 i partecipanti alla maratona e 9.512 suddivisi in 2.378 team che hanno corso la Europ Assistance Relay Marathon. Al traguardo sono giunti 3.539 maratoneti e tutti i partecipanti alle staffette.
A rappresentare le 133 onlus che hanno dato vita alle staffette hanno corso, tra gli altri, Filippa Lagerback, Juliana Moreira e Edoardo Stoppa, Giuseppe Cruciani, Pietro Vierchowod, Davide Cassani e Stefano Baldini.
Il keniota Francis Kiprop con il tempo di 2h 8’ e 53” si è aggiudicato La Suissegas Milano Marathon 2014, davanti al connazionale Stephen Kipkemei Tum giunto secondo in 2h 10’ e 41”. Al terzo posto l’eritreo Ghebre Kibrom con il tempo di 2h 11’ e 12”.
Alla sua prima Suissegas Milano Marathon la keniota Visiline Jepkesho trionfa in campo femminile con il tempo di 2h 28’ 40” davanti alla connazionale Monica Jepkoech giunta al traguardo in 2h 34’ e 49”. Al terzo posto Tafa Megersa Mergertu in 2h 35’ 41”.
Danilo Goffi e Claudia Gelsomino, rispettivamente del Monza Marathon Team e dell’Atletica Palzola, si sono piazzati al primo posto tra gli italiani nella SuisseGas Milano Marathon 2014, che per i due maratoneti significa anche il titolo di Campione Italiano 2014. Goffi con il tempo di 2:17:20 ha preceduto sul traguardo di piazza Castello Renè Cuneaz (2:20:03) e Giovanni Girano (2:27:38).
Claudia Gelsomino (2:51:22) ha preceduto invece Franca Maria Chiorazzo (2:54:28) e Tatiana Betta( 2:55:22)
IL  SERVIZIO FOTOGRAFICO DELLA GARA A CURA DI
Antonio, Diego e Valentino Capasso

05 aprile 2014

05.04.2014 Busto Arsizio - 2° Trofeo a squadre miste "Citta di Busto Arsizio" - fioretto e spada under 14 - FOTO e NOTIZIE


Nel primo week-end di aprile, le locali pedane dell'Accademia "A. Felli" ospitano i giovanissimi schermidori impegnati nel 2° Trofeo a squadre miste "Città di Busto Arsizio" riservato alle categorie GPG.
Una piacevole giornata di sport all'accademia "A. Felli" sulle cui pedane si sono sfidati giovani atleti di svariate società sportive provenienti dal tutto il nord Italia.
Fa sempre piacere vedere giovani in età scolare che si affrontano, agonisticamente parlando, con energia e grinta, tra grida di gioia e lacrime di dolore imparando così a conoscere se stessi, le proprie capacità e altresì apprendere il rispetto per l'avversario.
Sport come scuola di vita atta a formare prima l'individuo e poi lo sportivo.
Un concetto pedagogico da sempre ripetuto ma spesso dimenticato in favore di un agonismo intensivo che, forse aiuterà a creare atleti vigorosi e capaci, ma non è sempre d'aiuto nell sviluppo psicofisico di un giovane.
Proprio di questo messaggio la scherma e la A.S.D Pro Patria et Libertate vuole farsi portavoce e da ciò che ho potuto: vedere, sentire ed osservare oggi sembra che la strada imboccata sia quella giusta.
Per me che da bambino ho avuto modo di praticare questo sport, tornare in una sala d'armi tanti anni dopo, come spettatore e fotografo, è stato un'esperienza stimolante, piacevole e sicuramente da ripetere.
Valentino Capasso
>>>Album Promo>>>>
 Album 1
(clicca per aprire)
entro domani (sabato 12) il resto degli album
***

30 marzo 2014

30.03.2014, S. Donato Milanese - Run Donato, circuito CorriMilano - FOTO E NOTIZIE.

30 Marzo 2014, San Donato Milanese (Mi) - "Run Donato", seconda tappa (di 12 previste) del circuito CorriMilano ed esordio l’ASD Studentesca San Donato che entra ufficialmente in questo circuito.
Questa mattina, a San Donato, si è svolta una bella giornata all'insegna dello sport e baciata da un tiepido sole primaverile. Molti visi conosciuti ed una nutrita partecipazione di tutte le società sportive che gravitano intorno all'area di Milano, sorprendentemente abbondante è stata anche la partecipazione alla 10 km non competitiva; tantissime le famiglie e ancor più i bambini, di ogni età, che hanno corso sulla distanza di 5 km.
Il podio della competitiva:
Uomini - 1.Cuneaz Rene' (Cus Pro Patria Milano) 0:30:34 - 2.Rognoni Dario (Cus Pro Patria Milano) 0:30:47 - 3.Bomprezzi Pietro (Atl. Riccardi Milano) 0:32:00

Donne - 1.Gelsomino Claudia (Atletica Palzola) 0:36:15 - 2.Baracetti Simona (R.R.C.M.) 0:37:09 - 3.Petter Mariastella (Cus Pro Patria Milano) 0:37:20
LA CLASSIFICA COMPLETA

 SERVIZIO FOTOGRAFICO A CURA DI
Valentino e Diego Capasso

23 marzo 2014

23.03.2014, Milano - Stramilano Agonistica Half Marathon 2014 - FOTO e NOTIZIE

23 marzo 2014, Milano - Stramilano Agonistica Internazionale Half Marathon -
I VINCITORI: Lokomwa Thomas J.  (Kenia)  01:01:39 - Murigi Lucy Wambui  (Kenia) 01:10:52
Classifica generale>>> - - Percorso>>>GPS
Il servizio fotografico
(clicca per aprire)
Album 1: Pre gara e passaggi km5
Album 2: passaggi km15
Album3: Arrivi (parte prima)
Album4: Arrivi (seconda parte)
Album5: Arrivi (terza ed ultima parte)

Un fotografo ko, una scheda di memoria da 16gb andata perduta, un obbiettivo impazzito, una scarica di grandine mentre sostituivo l'ottica.... per quanto riguarda la StraMilano Half Marathon di quest'anno la famiglia Capasso ha dato! Questo è tutto, ci vediamo domenica.
Valentino&Antonio Capasso

23.03.2014, Milano - Stramilano 2014 dei 50.000 - 10 km - FOTO e NOTIZIE

23 marzo 2014, Milano - 43° Stramilano popolare dei 50000 sulla distanza dei 10 km e 5 per i più piccoli. Come tradizione anche quest'anno qualche secchiata d'acqua ha benedetto la Stramilano insieme al consueto colpo di cannone del via; niente in confronto all'edizione precedente che ci martellò per tutta la giornata. La successiva gara  competitiva sulla distanza della mezza maratona ha potuto beneficiare di un fugace e pallido sole.
La Stramilano come ben si sa non è una gara competitiva e pertanto non ci sono vincitori ma Valentino che si trovava all'arrivo nell'Arena ha potuto fotografare il virtuale podio dei primi arrivati dai nomi ignoti.
IL SERVIZIO FOTOGRAFICO
(clicca per aprire)
Per la StraMilano dei 50.000 per quest'anno è tutto!!
***

20 marzo 2014

Global Runner - Correre a Hong Kong, di G. Colombo

Pensi ad Hong Kong e ti viene in mente un formicaio. Se New York è la città che non dorme mai, Hong Kong è la città che non si ferma mai nemmeno per 5 minuti; sempre frenetica, sempre in movimento. Le strade iper-trafficate e la morfologia sia dell'isola che della penisola di Kowloon, non ne fanno certo una meta ideale per il runner. Eppure ci sono percorsi per chi, come me, è poco avvezzo al tapis roulant e preferisce sempre correre all'aperto. Capito quindi su questo blog http://www.joggingroutes.org/2010/10/hong-kong-bowen-road.html  e provo a cercare con google maps dove si trova Bowen Road. Studio un po' la mappa, mi cambio e parto. La giornata è grigia, e non fa nemmeno troppo caldo.
Di base sono a Hennessy Road tra le due fermate della Mtr di Admirality e Wan Chai. Ci sono 2.3 km prima di raggiungere Bowen Road dal mio hotel e sono quasi tutti in salita.
E pure con una bella inclinazione, cavolo. Mi tocca camminare per alcuni tratti. Consiglio: meglio farvici portare da un taxi o bus. Troppo smog. È vero che poi vi godete la discesa, ma attenzione ai pedoni e agli attraversamenti pedonali.
Poi puntualmente sulla sinistra, come da indicazioni del blog, ecco che sulla sinistra spunta Bowen Road:
Da lì comincia un percorso fondamentalmente piatto, che si snoda per 4 km e che domina la città dall'alto. È un percorso per il 90% pedonale, dove però passa qualche rara automobile. Mi dicono che durante i weekend è molto trafficata, nel venerdì pomeriggio in cui l'ho percorsa era molto godibile.
A circa metà strada c'è un piccolo spazio sulla destra con una fontana per bere e delle panchine per sedersi. Proprio in corrispondenza di questo spazio sulla sinistra c'è Wan Chai trail road, che rappresenta un'alternativa per il ritorno. Scende fino alla fermata della Mtr di Wan Chai. Io sono andato fino in fondo all'intersezione con Stubbs Road, e sono tornato indietro. Ecco alcune foto di Hong Kong vista dall'alto: purtroppo sia il fotografo che lo smartphone sono di bassa qualità:
Comunque è davvero particolare correre qui. Giù sotto, qualche centinaio di metri in basso, la città si muove e fa rumore in continuazione. Qui sopra, un po' più di pace e tranquillità, e si corre bene.
Per gli amanti del trail ci sono le varie sezioni dell'Hong Kong trail da poter percorrere, ma io...non ho mica le gambe del mio amico Matteo Raimondi!
Buone corse a tutti, ovunque voi siate!

Gianni Colombo

17 marzo 2014

AndòCorri: la tua PARTECIPAZIONE sarà DETERMINANTE…

Cari amici podisti, sono ormai molti anni che sono assiduamente presente sui più svariati campi di gara per fotografare e fotografarvi. Tramite il mio blog ho condiviso molte centinaia di migliaia di foto, il più delle volte, da voi appezzate e raccolte come ricordo di questa o quella gara.
Per me la fotografia, fin da quando ero ragazzo, è sempre stata una passione oltre che un piacere ma negli ultimi dieci anni, soprattutto grazie all'avanzare della tecnologia fotografica ed informatica, mi è stato possibile costruire uno dei più popolari blog di podismo ed arricchirlo settimanalmente con, a vostro dire, bellissimi scatti, condividendoli, quasi in tempo reale, con tutti voi che mi seguite.
Il tempo, seppur lentamente, è passato ed il piccolo