14 ottobre 2013

DeeJay Ten 2013, Milano – "...mica male per un ragazzotto di quasi 41 anni”, di Danilo Goffi

[ FOTO ]
Ciao Antonio, ciao a tutti,
è un piacere parlarvi - forse è meglio dire scrivervi, dalle pagine del blog del frizzante AndòCorri.
Posso dire che anche questa è andata! 
Un altro tassello verso la ING New York City Marathon del prossimo 3 novembre è stato posizionato: DeeJay Ten chiusa al quarto posto in 31'10'' ... e pensate che ho corso due chilometri a 2'55''/km, mica male per un ragazzotto di quasi 41 anni, vero?
Certo, l'aver sfiorato il podio un po' mi rammarica - non è stato simpatico esser rimproverato da mio figlio per il cucchiaio di legno; però mi è piaciuto come ho corso. Oltre al tempo cui ho fatto riferimento
qui sopra, son sempre rimasto nel gruppo di testa con i top runners presenti alla gara.
Il primo a perder terreno è stato il grande Giovanni Gualdi, anche lui abituato come me a distanze ben piu' lunghe: il cambio di ritmo al sesto km lo ha spiazzato un po' e non ha purtroppo saputo reagire. Devo dire che il giovane Michele Fontana è proprio in gamba: è stato lui a dettare il passo e fare selezione, lanciando un nuovo attacco dopo un paio di km a discapito di Garavello ... e posso dire che, anche questa volta, io c'ero! 
Non ci sono purtroppo stato all'ultima variazione: sempre Michele ha dato un'ultima sgasata alla quale non ho saputo rispondere ... ed è stato lì che è rientrato proprio Garavello dandomi nove secondi sul traguardo ... mannaggia ...
Scherzi a parte, mi sono piaciuto; e mi sono piaciuti i giovani atleti arrivati davanti a me - ed è stato bello ritrovare ancora una volta Giovanni come avversario. Tanto di cappello a Michele Fontana: un bravo ragazzo, un giovane atleta davvero in gamba; il fresco titolo di vice-campione assoluto sui 5.000mt conquistato a Milano è proprio meritato.
Quanto a me, ormai sapete che rimango concentrato sui 42km nella Grande Mela: questo è IL mio obiettivo del 2013 per arrivare al quale correrò ancora a Cremona agli Assoluti di Mezza Maratona, eppoi ... eppoi si parte, destinazione: NEW YORK! Mi raccomando, fate il tifo per me!
Ci vediamo presto, ciao
Danilo

3 commenti:

  1. Un esempio di sportivo, grande Danilo!

    RispondiElimina
  2. Complimenti: per la prestazione, per la sportività, per il racconto! :-)

    RispondiElimina

Il vostro commento sarà visibile dopo verifica del moderatore.
Grazie