18 ottobre 2018

GENERALI il nuovo title sponsor della MILANO MARATHON 2019 - CS

Milano, 17 ottobre 2018 – È stata presentata questa mattina nell’avveniristica Torre Generali, nel cuore di CityLife a Milano, la diciannovesima edizione di Generali Milano Marathon, manifestazione internazionale in programma domenica 7 aprile con partenza alle ore 9:00 da Corso Venezia, in pieno centro storico del capoluogo lombardo.
La prima grande novità di questa edizione è proprio l’ingresso di Generali, gruppo assicurativo tra i leader nel mondo, in qualità di Title Sponsor. A questo proposito Simone Bemporad, Direttore della comunicazione e degli affari istituzionali di Assicurazioni Generali, ha affermato: “Siamo orgogliosi di questa partnership con la Maratona di Milano, con cui già da tempo avevamo una bellissima partecipazione attraverso Europ Assistance. Siamo particolarmente felici di farlo qui, a Milano, in una città simbolo di successo a livello internazionale. La maratona simboleggia più di altri sport la partecipazione diffusa appassionando le persone di ogni età ed è per questo che Assicurazioni Generali le sostiene come title sponsor”. Alla manifestazione Generali sarà presente con The Human Safety Net, l’iniziativa globale di Gruppo che si fonda sulla convinzione che la creazione di comunità di persone che aiutano altre persone possa apportare un cambiamento di lungo termine.
In rappresentanza del Comune di Milano è intervenuta anche Anna De Censi che ha rivolto agli organizzatori i ringraziamenti di Roberta Guaineri, Assessore a Turismo, Sport e Qualità della vita, sottolineando l’importanza dell’evento meneghino sia dal punto di vista agonistico che filantropico grazie alla staffetta solidale.
Una delle novità di rilievo nel 2019 sarà la trasformazione del Marathon Village in un grande hub espositivo (circa 8.000 mq previsti), intorno al quale si articoleranno attività di intrattenimento, di try&buy, di forum/clinic, di presentazione eventi e prodotti. L’iniziativa prenderà il nome di Milano Running Festival e si svolgerà da giovedì 4 a sabato 6 aprile, diventando un momento di aggregazione per gli operatori commerciali del mondo della corsa, del fitness e del turismo sportivo, ma soprattutto per i praticanti attivi del running”.
Come da tradizione, accanto alla gara agonistica tornerà la Europ Assistance Relay Marathon, staffetta non competitiva per team di 4 persone, rivolta ai runner che vogliono abbinare l’attività fisica con una scelta dal forte valore etico e raccogliere fondi a favore di una delle 100 Organizzazioni Non Profit che hanno aderito al Charity Program. Con oltre un milione di fondi raccolti in totale, il progetto solidale – che ha come partner organizzativo la piattaforma di personal fundraising Rete del Dono – anche nel 2018 si è confermato leader in Italia tra le iniziative di questo tipo, per dimensioni, complessità ed entità della raccolta fondi generate.
Tra le altre novità ideate per i runner e oggi anticipate anche l’iniziativa legata alla app Running’City, che mette a disposizione degli appassionati e dei turisti in visita a Milano che desiderano scoprire la città correndo tre percorsi tematici (Passeggiata a City Life / Un po’ di verde / Il percorso culturale) “estratti” dal tracciato della maratona. Inoltre, Ekis, azienda leader in Italia nei servizi di Coaching, metterà gratuitamente a disposizione dei runner il programma “Correre con la testa”. L’obiettivo è rendere l’attività sportiva il più completa e appassionante possibile, consentendo agli iscritti di vivere l’evento appieno, dando il meglio di sé e soddisfacendo le aspettative personali: chi ha un obiettivo cronometrico, chi è un appassionato, chi lo ha immaginato come una sfida con sé stesso.
Tornerà infine il programma di allenamento al femminile MyMarathon, ideato in collaborazione con la scrittrice e coach Julia Jones.
Le iscrizioni alla XIX edizione di Generali Milano Marathon sono aperte sul sito ufficiale generalimilanomarathon.it

Nessun commento:

Posta un commento

Il vostro commento sarà visibile dopo verifica del moderatore.
Grazie