25 ottobre 2016

23.10.2016, Abbiategrasso (MI) - Rotary Marathon dei Navigli: Buona la prima! C.S.

[ FOTO ] - Si è svolta ieri, domenica 23 ottobre 2016, la prima Rotary Marathon dei Navigli, la gara podistica organizzata da Rotary Club Abbiategrasso in collaborazione con le associazioni sportive ed i gruppi podistici del territorio ( a.s.d. ALA Atletica Leggera Abbiategrasso, a.s.c. Airone di Albairate, Crow Runners di Ozzero, A.S.D Gajna Club di Abbiategrasso, g.p. LaTigre di Carpenzago, a.s.d. Le Salamelle di Abbiategrasso, a.s.d. Onda Verde Athletic Team di Corbetta, Running Team di Motta Visconti, u.s.d. Casterno 1975, g.s.d. VTV di Abbiategrasso e Velo Sport).
Alla partenza, nella splendida cornice del Castello di Abbiategrasso, si sono presentati oltre mille atleti (1092 per l’esattezza), equamente distribuiti tra Maratona (462 persone) e “Mezza del cuore” (630 persone).
Alle 9,15 è stato dato via alla maratona, ed a seguire,  alle 9,20 è partita
anche la Mezza. Accompagnati, loro malgrado, dalla pioggia sempre più intesa , gli atleti hanno continuato il loro percorso costeggiando i Navigli Grande e di Bereguardo e  attraversando i territori di Abbiategrasso, Ozzero, Morimondo, Gudo Visconti, Albairate, Robecco e Magenta, dove ville, chiese e palazzi, suggestivamente affacciati sul canale o sulle vie del centro cittadino, facevano da sfondo alla corsa dei nostri maratoneti.
Ad attenderli, lungo l’itinerario, 10 punti di ristoro, gestiti dai volontari, felici, nonostante il meteo, di fare del loro meglio per incitare e sostenere i “coraggiosi” atleti che sono accorsi così numerosi alla prima maratona organizzata dalle loro associazioni.
Il percorso, si è rivelato, piuttosto scorrevole nel suo complesso, ma “stimolante e duro” nel finale, con le due salite di Casterno (abbastanza note ai runner della zona): uno strappo e poi una salita di circa 300 mt, fra il  34esimo ed il 36esimo km, che sicuramente si son fatte sentire sulle gambe di molti atleti.
Quasi tutti gli iscritti  hanno tuttavia tagliato il traguardo, stanchi e infreddoliti ma soddisfatti.
I primi a farlo sono stati: per la mezza maratona, Meliani Abdelaziz, dell’Atletica Pavese, primo con un tempo di 1:18:15,  Colombo Paolo (Ondaverde Athletic Team), secondo con 1:19:10 e Lazzerini Denchi Marco (A.S.D. Escape Team Vigevano), con 1:19:50;  e per la maratona De Angeli Fabio (A.S.D. Circuito Running) che ha chiuso in 2:31:24, Gabetta Armando (Runcard) con 2:37:40 e 3.Oggioni Matteo del De Ran Clab con 2:39:3.
Buone prestazioni anche per le prime tre donne delle due gare: nella mezza maratona Claudia Gelsomino dell’Atletica Palzola chiude in 1:23:50, seguita da Karin Angotti dell’ Ilpra Atletica Vigevano Parco Acqu. (1:24:30) e da Bellan Valeria dell’Atletica San Marco (1:27:57); nella maratona hanno invece trionfato: Baccala Ilaria del Happy Runner Club (3:24:52), Zammetta Sabrina della Rimini Marathon (3:35:45) e Parravicini Cristina del Road Runners Club Milano (3:37:17).
Sul podio sono peraltro finiti, con grande orgoglio dell’organizzazione, tre atleti abbiatensi: Fabio De Angeli, Paolo Colombo e Marco Denchi, rispettivamente primo assoluto nella maratona e secondo e terzo classificato nella mezza del cuore. Ben piazzati anche molti altri atleti della zona, insieme al testimonial della maratona Marco Bonfiglio.
Contemporaneamente, si è svolta anche la Corsa del Cuore FIASP, con due percorsi da 1,5 e 8 Km, a cui hanno partecipato, nonostante il maltempo, altre 530 persone.
“Siamo felicissimi della riuscita di questo evento, - dicono in coro gli organizzatori - Abbiamo accolto questa sfida con timore e apprensione, la abbiamo portata avanti con fatica ed entusiasmo, ed oggi ne raccogliamo i frutti  con grande soddisfazione. Sicuramente ci sono tante piccole cose da perfezionare, e servizi da implementare, ma nel complesso non potremmo dirci più soddisfatti. Peccato il tempo e la secca del Naviglio, ma per questo purtroppo non potevamo fare nulla… “
Ancor più felice il Presidente del Rotary Club Abbiategrasso che ci dice: “Raramente ho visto associazioni diverse, lavorare insieme con tanta passione e dedizione. La Maratona ed il service (ossia l’iniziativa benefica) a favore della scuola per ragazzi disabili di Poyya in India, erano un progetto Rotariano, ma tutti i gruppi coinvolti, lo hanno condiviso e fatto loro, trasformandolo in un progetto comune, su cui tutti hanno investito tempo ed energie. Il mio grazie va quindi alle istituzioni, agli sponsor, Banca Mediolanum e Decathlon,  ma soprattutto ai soci rotariani e a tutti i volontari dei gruppi podistici che hanno lavorato duramente e che hanno condiviso con noi questa meravigliosa avventura. Il grazie più grande va a tutti gli atleti che hanno risposto con un entusiasmo ed una partecipazione davvero inaspettata. A loro non posso che dire: VI ASPETTIAMO L’ANNO PROSSIMO, per una Seconda Edizione migliore, più ricca e, speriamo, più soleggiata”
Ufficio Stampa Rotary Marathon

Nessun commento:

Posta un commento

Il vostro commento sarà visibile dopo verifica del moderatore.
Grazie