24 luglio 2016

Luglio 2016, Busto Arsizio (VA) - Lettera aperta al nuovo Sindaco della città.

Egreg. Sig. Sindaco Emanuele Antonelli,
noi amici e podisti del parco di via Alassio, zona eliporto -  Pronto Soccorso dell'Ospedale,   un tempo Parco Sempione (poi un colpo di vento si portò via l'insegna), ritorniamo alla carica per denunciare anche a Lei lo stato di abbandono che versa questo polmone di verde molto frequentato dai suoi concittadini: podisti, pensionati, studenti, gente della zona e non solo.
I giornali locali hanno più volte evidenziato la situazione del parco con articoli e foto ma non c'è mai stata una risposta dalle autorità competenti. Molte sarebbero le cose da fare o  rifare ma una in particolare salta all'occhio in questo periodo di caldo a qualsiasi frequentare che voglia trattenersi un po' al fresco delle piante: LE PANCHINE. Sì Egr. Sindaco, in questo parco sono solo 4 le panchine utilizzabili (quelle posate 15 anni fa quando attraverso una raccolta di firme riuscimmo a far rendere fruibile il parco), tutte le altre (11),  rese inservibili dal tempo e dall'incuria; la cosa è stranota a tutti e ci fermiamo qui. Sistemare o sostituire le panchine sarebbe il primo passo  intanto che  la sua giunta metabolizzi un problema molto più vasto  come pista e verde.
La salutiamo, augurandole buon lavoro e la invitiamo a farsi un giro in quello che noi affettuosamente chiamiamo "Parchetto".  
Le alleghiamo una galleria di foto per promemoria.
Grazie per l'attenzione,
Gli Amici del Parchetto
Antonio Capasso
*** Lettera ripresa e pubblicata da Carlo Colombo sulla:  Prealpina del 27 luglio >>>

Nessun commento:

Posta un commento

Il vostro commento sarà visibile dopo verifica del moderatore.
Grazie