16 febbraio 2014

16 feb ’14, Olgiate Olona (VA) – In oltre 2200 per la 6^ AranciOlona – Foto e Video

16 febbraio 2014, Olgiate Olona (VA) - La pioggerellina non ha rovinato la festa agli oltre 2200 partecipanti presenti al via per la 6^ edizione della “AranciOlona” e di questi ben 300 si sono cimentati nella 1^ edizione competitiva della “22 km della Valmorea”. L’ASD Podismo e Cazzeggio ancora una volta ha saputo ben coniugare la manifestazione sportiva con divertimento e perfetta organizzazione; unico “neo”, la pioggerellina caduta ininterrotta per tutto il tempo della gara… ma è stato un problema più per chi assisteva che per chi correva!
Il podio della competitiva:

Uomini- 1.Fabio Caldiroli (Calcestruzzi Corradini) 1.21.38 – 2.Paolo Proserpio (Atl. Palzola) 1.22.34 – 3.Luca Manfredi (Libero) 1.22.36
Donne- 1.Cristina Clerici (GS Bernatese) 1.34.30 – 2.Gloria Giudici (Atl. Rovellasca) 1.37.15 – 3.Chiara Fumagalli (I Bocia Verano Brianza) 1.38.00)
Servizio fotografico a cura di
Antonio e Valentino Capasso

4 commenti:

  1. Ho corso questa mattina la "22 km della Valmorea" volevo complimentarmi per il bellissimo percorso e la perfetta organizzazione di "Podismo e Cazzeggio" di cui ho apprezzato la grande disponibilità e la grande allegria. Pacco gara senza tanti fronzoli e tanta sostanza. cosa dire di più viva il cazzeggio dopo una bella corsa
    Cordiali saluti,
    Massimiliano | massimilianocampi23@gmail.com

    RispondiElimina
  2. Al rientro alle corse per un bel lungo. in vista della Rimini marathon e, magari rifare un altro Ironman, ho deciso di partecipare a questa 1° edizione della 22km della Val Morea.Peccato per il fango,perche' il percorso merita tantissimo...Pelle d'oca quando ho fatto in discesa la scalinata,vista fare in salita dal mitico Daniele Pontoni, nelle gare di Coppa del Mondo di ciclocross. Encomiabile l'impegno dell'organizzazione per portare il podista al centro di tutto...Certe attenzioni mi riportano agli Ironman corsi all'estero...COMPLIMENTI a tutti i Volontari! Saluti a tutti, Claudio

    RispondiElimina
  3. I lunghi sono il mio punto debole, dopo un po mi rompo le balle correndo sempre allo stesso passo. Ho deciso di iscrivermi alla 22km non conoscendo l'organizzazione p&c, almeno non direttamente, per fare appunto un lungo che non fosse in solitaria.
    Mi sono divertito come un matto, il percorso cosi vario ha fatto volare i km senza che me ne accorgessi e tutti i volontari hanno reso la gara sicura e divertente.
    Complimenti a tutti quindi, e ci si vede l'anno prossimo

    RispondiElimina

Il vostro commento sarà visibile dopo verifica del moderatore.
Grazie